Ubuntu: controllare lo stato di salute della batteria

6 dicembre, 2013 1 Commento »

L’autonomia della batteria del nostro portatile ci sembra troppo misera? Potrebbe essere danneggiata o troppo vecchia. Ecco come scoprire se è questo il problema.


Ogni cosa è destinata a finire. Quante volte l’abbiamo sentito dire? E la stessa cosa è valida anche per la batteria del nostro portatile. Si sa, le batteria, indipendentemente dal loro produttore, sono destinate a perdere di efficacia nel tempo, garantendo un tempo di scarica veramente misero. Cosa fare per evitare ciò? Oltre ai classici consigli (come ad esempio evitare di tenere il portatile sotto carica anche quando le celle sono completamente ricaricate), non c’è molto da fare.

Un’altra cosa utile è verificare periodicamente la capacità della batteria e in questo, Ubuntu ci aiuta. Come? Grazie al tool Statistiche energetiche presente nelle più recenti release della distro. Tutto quello che dobbiamo fare è avviarlo (ricercando dalla Dash) e spostarci nella sezione Batteria del portatile.

I campi che ci interessano sono Energia (di fabbrica) che ci mostra il valore in Wh della carica massima al momento dell’acquisto ed Energia quando carica, che, al contrario, è quella attuale (e carica al 100%). Maggiore è il divario tra i due valori, più basso è lo stato di salute della batteria del nostro portatile.

Scorrendo fra gli altri valori mostrati, c’è anche Capacità, espresso in percentuale, e che ci facilità la lettura dei dati precedenti. Ovviamente, se siamo molto vicini al 100% possiamo dormire sonni tranquilli. In caso contrario, forse è il caso di incominciare a dare un’occhiata fra i vari store on-line alla ricerca di una nuova batteria da acquistare.

notebook-batteria

Fonte: OMG! Ubuntu!

Potrebbero interessarti ...

  • Lorenz

    Ottimo tip