Firefox troppo lento? Velocizzalo così!

15 novembre, 2012 Nessun commento »

Al contrario di Opera e Google Chrome, in Mozilla Firefox la funzionalità d Pipeling HTTP non risulta attiva di default. Ecco come attivarla e dare una spinta al tempo di caricamento delle pagine Web.


Il titolo di quest’articolo è un po’ provocatorio. Mozilla Firefox non è poi così lento, specialmente se il paragone viene fatto con browser del calibro di Internet Explorer. Vero? Ma per chi è abituato a navigare utilizzando Chromium è tutta un’altra faccenda: il tempo di caricamento delle pagine sembra essere nettamente migliore nel browser che mette le sue radici in Google Chrome. Ma qualcosa per dare una spinta a Mozilla Firefox si può fare. Scopriamo come.

Opera e Google Chrome supportano pienamente il Pipeling HTTP, una caratteristica che consente al browser di avere un numero maggiore di richieste HTTP (GET, POST, HEAD, ecc.) in una singola trasmissione TCP, senza attendere prima le risposte dal server di destinazione. Da ciò di deduce che il tempo di caricamento di una pagina Web viene diminuito non di poco. Anche Mozilla Firefox include questa caratteristica ma non risulta essere abilitata di default.

Bene, ora che conosciamo quali sono i benefici del Pipeling HTTP ci è venuta voglia di attivare questa funzionalità su Mozilla Firefox: come fare? Dopo aver avviato il browser, apriamo una nuova scheda e digitiamo nella barra degli indirizzi

about:config

confermando prima con Invio e dopo con un clic su Farò attenzione, prometto.

Nel campo Cerca, digitiamo network.http.pipelining e, non appena appare il risultato, impostiamo il valore false in true. Tutto è pronto: troppo semplice? Sembra una bufala? Provate ad effettuare un benchmark del browser e fateci sapere se avete notato dei seri miglioramenti. Noi ci abbiamo già pensato. Ecco qui di seguito il risultato ottenuto dal nostro browser.

Fonte: Benjamin Kerensa

Potrebbero interessarti ...