Fedora 18 ancora rinviata. La colpa è di Microsoft?

12 novembre, 2012 2 Commenti »

La tecnologia Secure Boot ha messo in difficoltà molte distro e fra queste anche Fedora 18 che, per risolvere le problematiche relative all’installazione sui nuovi PC, si è vista costretta a rinviare nuovamente il rilascio ufficiale della sua release 18.


Eccoci tristemente a dover annunciare l’ennesimo rinvio di Fedora 18. Non è infatti la prima volta che ci ritroviamo a condividere con voi questa notizia, a tal punto, che le notizie che riguardano la tanto apprezzata distro potrebbero addirittura sembrare noiose e monotone.

Questa volta, il rilascio di Fedora 18 è fissato per il mese di Gennaio 2013: abbiamo dunque toccato la quota di ben 2 mesi di ritardo e l’unica speranza è che questa sia l’ultima volta che ci toccherà scriverlo.

Attualmente, il codice sorgente di Fedora 18 ha ancora una serie di problemi definiti “errori di blocco” proprio perché ritenuti abbastanza significativi. Più in particolare, sono presenti diversi bug anche relativi ad Ananconda, l’installer della distro (leggi, Anaconda, il “nemico di Fedora 18).

E poi c’è il fastidiosissimo problema creato da Windows 8 un po’ a tutte le distro: il Secure Boot, che blocca l’installazione di GNU/Linux sui nuovi PC. Recentemente, la Linux Foundation ha proposto una soluzione alla problematica (leggi, Secure Boot: la soluzione della Linux Foundation) ma gli sviluppatori di Fedora insistono nel cercare una soluzione autonoma, un po’ come ha fatto Canonical con la sua Ubuntu.

Ed è così che, per un motivo o per un altro i rinvii sono stati annunciati uno dopo l’altro.

Il problema con lo spostamento di settimana in settimana è: abbiamo una sorta di modo realistico per stimare quando potremmo essere pronti? Temo di no.

Queste le parole di Kevin Fenzi, presidente di FESCo (Fedora Engineering Steering Committee). Parole nelle quali si denota un tono di sconforto ma al tempo stesso la voglia di migliorare la fase di sviluppo di un progetto così ben apprezzato e stabile.

Fonte: The Register

Potrebbero interessarti ...

  • http://profiles.google.com/giallu Gianluca Sforna

    Volevo commentare questo articolo, ma ci sono così tante cose non esatte che non so da dove iniziare…

    • Redazione TPN

      Ciao Gianluca, dicci tutto.